Valvola di non ritorno

 features
DESCRIZIONE DELLA FUNZIONALITÀ:

La VALVOLA DI NON RITORNO utilizzata come accessorio di protezione sulle linee di distribuzione, impedisce al prodotto di ritornare all’interno del serbatoio o di evitare lo svuotamento di tratti di tubazioni in caso di arresto di una pompa. E’ un accessorio unidirezionale con un senso di funzionamento ben preciso che ne determina l’utilizzo. Tramite un piattello ed una guarnizione in gomma nitrilica, permette: ad una linea di mantenere la pressione di spinta e garantire così un erogazione costante senza sbalzi elevati di pressione; oppure a protezione di un serbatoio di permettere l’ingresso evitando nel contempo l’uscita del fluido (o viceversa a seconda del senso di installazione della valvola).

Questo particolare tipo di valvola si contraddistingue dalle altre valvole in commercio per avere il corpo realizzato interamente da pieno riducendo l’insorgenza di cricche o fessurazioni che potrebbero essere causa di rottura tra le giunzioni saldate. SGIG impone come finitura esterna della valvola la zincatura a caldo per una migliore resistenza contro gli agenti atmosferici e quindi una maggiore durata nel tempo.


 features
LEGGI DI RIFERIMENTO:

PED 97/23/CE per gli apparecchi a pressione;

ATEX 94/9/CE per prodotti destinati ad atmosfere potenzialmente esplosive;

Direttiva Macchine 2006/42/CE;

Compatibilità Elettromagnetica 2004/108/CE;

EN 12516-2:2004  Valvole industriali - Resistenza meccanica dell'involucro - Parte 2: Metodo di calcolo per gli involucri delle valvole di acciaio.


 features
COMPONENTI PRINCIPALI:

N.1 Corpo valvola flangiato in acciaio al carbonio A105;

N.1 Piattello di chiusura in acciaio INOX 304;

N.1 Molla in acciaio INOX 304;

N.1 Guarnizione OR in Buna N.

A richiesta possono essere costruite anche con flangiatura ANSI300 e con guarnizione in VITON.


 features
CARATTERISTICHE TECNICHE:

Pressione massima d’esercizio (PS) : 40bar;

Pressione test insieme (PT) : 57,5bar;

Temperatura d’esercizio (TS min/max) : -10°/+50°C;

Liquido : GPL (mix Propano-Butano) e fluidi del gruppo 1 e 2;

Categoria secondo PED : II^ categoria (Tab.6 e 7 all.II - Tubazioni di cui all’articolo 3, punto 1.3, lettera a), primo e secondo trattino).

Le valvole di eccesso flusso possono montare molle con caratteristiche diverse a seconda della portata

richiesta per la chiusura.

Le molle tipo “A” determinano la chiusura ad una portata pari al 100% della portata nominale

Le molle tipo “B” determinano la chiusura ad una portata pari al 140% della portata nominale

Le molle tipo “C” determinano la chiusura ad una portata pari al 160% della portata nominale

In mancanza di indicazioni specifiche le valvole montano molle tipo “B”.


DIMENSIONI E MODELLI DISPONIBILI:


    

 



Contattaci